Tariffe residenza sanitaria assistenziale – RSA

RETTA UNICA posti accreditati
€ 54,75 al giorno
€ 1.670,00 al mese

Posti Solventi RSA
€ 60,00 al giorno
€ 70,49 al giorno camera doppia uso singolo
€ 1.830,00 al mese
€ 2.150,00 al mese (camera doppia uso singolo)

Per l’accesso in solvenza consultare la Carta dei servizi o rivolgersi direttamente all’ufficio amministrativo della Fondazione.

La retta comprende

  • ospitalità in camera doppia;
  • assistenza medico-generica e geriatrica, infermieristica, riabilitativa, socio-educativa e ausiliaria per la cura e l’igiene della persona;
  • gas medicinali e materiale sanitario;
  • erogazione farmaci come da prontuario interno e secondo prescrizione medica*;
  • fornitura di cuscini e materassi per la prevenzione e la cura di lesioni da decubito*;
  • ausili per l’incontinenza*;
  • telemedicina per malattie cardiovascolari;
  • servizi di tipo alberghiero e diete speciali;
  • barbiere, parrucchiera interni;
  • servizio di lavanderia interna.

Sono esclusi

  • spese di trasporto con autolettiga;
  • farmaci, presidi sanitari, forniture protesiche, ausili per l’incontinenza e per la deambulazione;
  • manicure, pedicure, parrucchiere esterni – esclusione solo per i posti solventi;
  • cuscini e materassi per la prevenzione/cura del decubito – esclusione solo per i posti solventi ;
  • prestazioni di medicina specialistica (visite, diagnostica, ecc.);
  • assistenza ausiliaria presso ospedale o altri istituti;
  • ticket per esami svolti presso altre strutture.

Modalità di pagamento e ulteriori precisazioni relative alle diverse tariffe sono disponibili presso l’ufficio amministrativo della Fondazione Varni Agnetti ONLUS e sulla carta dei servizi.

CAUZIONE: Al momento dell’ingresso verrà richiesto di versare un deposito cauzionale infruttifero pari all’importo di una mensilità.

Il deposito cauzionale sarà restituito alla dimissione dell’ospite.

In caso di mancato pagamento dell’ospite e/o obbligati, la Fondazione Varni Agnetti onlus sarà legittimata ad incamerare il deposito cauzionale. In tal caso la Fondazione diffiderà l’ospite e/o gli obbligati, alla ricostituzione del medesimo deposito cauzionale infruttifero entro 15 giorni. Laddove il deposito cauzionale non sia ricostituito nei termini di cui sopra, la Fondazione si riserverà di risolvere il contratto secondo quanto previsto dall’art. 10 del contratto di residenzialità.

*servizio non compreso nella tariffa per i posti in solvenza.